Jump to content
News Ticker
  • Zwave-Community.it diventa DOMOTICA Easy!!
  • Il portale dedicato alla DOMOTICA WIRELESS
  • Forum - Guide - Recensioni

REGISTRATI PER VISUALIZZARE TUTTI I CONTENUTI DEL NOSTRO PORTALE!

ATTENZIONE: Alcuni contenuti del sito sono visualizzabili sono dagli utenti registrati. 

REGISTRATI ADESSO alla nostra comunità e dai anche il tuo supporto per ottenere di più!

Sign in to follow this  
Nexus_77

[RECENSIONE] Widom Dry Contact

Recommended Posts

Mi sono imbattuto in questo prodotto Widom, il dry contact.

Please login or register to see this image.

/monthly_2019_04/631367359_Schermata2019-04-26alle13_36_04.png.5b14a4e1bdad2638a9716ac806c91426.png" alt="631367359_Schermata2019-04-26alle13_36_04.png.5b14a4e1bdad2638a9716ac806c91426.png" />


La confezione si presenta molto minimalista (scelta molto azzeccata secondo me) con il prodotto e un piccolo manualetto ove si trovano le informazioni principali più il link per scaricare il manuale completo.

 

Il prodotto è veramente piccolo, il più piccolo in commercio dei relè zwave (37x37x17).
 Il colore della scocca è chiaro, e sulla parte posteriore spicca in rilievo, il logo Widom.

 

Sul frontale troviamo la morsettiera con viti a taglio, l'etichetta adesiva con la segnalazione dei morsetti  e il pulsante di inclusione, e sulla parte superiore, l'antenna con un cavo molto spesso e robusto (a differenza della concorrenza che utilizza un cavo di sezione più piccola)

 

Rispetto alla vecchia versione, questo presenta una caratteristica molto interessante, ovvero il led RGB.
E' molto utile in fase di installazione, infatti con un singolo click del pulsante presente sulla parte frontale, possiamo capire in che stato si trova, ma soprattutto, dopo aver collegato tutto, per verificare se il cablaggio è corretto, basta cliccare il pulsante di inclusione per n volte, e se tutto è cablato correttamente, il led lampeggerà di verde per n volte, altrimenti converrà ricontrollare i cablaggi.

 

Di seguito gli stati estratti dal manuale:

 

325767487_Schermata2019-04-26alle10_27_25.png.175279306bd6afd2ce3cf7f3a02638d9.png

Una volta inserito nella rete zwave, si presenta come un classico interruttore.

 

Le peculiarità di questo prodotto sono molto interessanti, infatti, oltre ad essere un contatto pulito, quindi privo di tensione (per comandare apertura cancelli, elettrovalvole etc etc) può essere usato per molte altre applicazioni.

 

Può essere usato come timer sia in accensione che in spegnimento (da 1 decimo di secondo a 32000 secondi in base al valore di alcuni parametri).

 

Può essere usato anche per lanciare scene e può lanciarne 3 differenti in base al numero di click effettuati sul pulsante esterno; per fare questo, basta inserire nei parametri 20, 21, 22 (rispettivamente un click, 2 click e 3 click) il numero della scena da lanciare; ho provato sia scene magic, che scene a blocchi che scene in LUA, sia semplici che complesse, senza mai riscontrare problemi. Volendo  il multiclick è disattivabile.

 

Altro classico utilizzo, con le associazioni.
Abbiamo le associazioni di livello 1,2,3,4.
Gruppo 1 per comunicazione con gaeteway
Gruppo 2 per 1 click, quindi quando premiamo una volta, tutto quanto è nel gruppo 2 si accenderà o spegnerà ( si consiglia un massimo di 8 nodi per non sovraccaricare a rete zwave)
Gruppo 3 per 2 click, quindi quando premiamo 2 volte, tutto quanto è nel gruppo 2 si accenderà o spegnerà ( si consiglia un massimo di 8 nodi per non sovraccaricare a rete zwave) 
Gruppo 4 per 3 click, quindi quando premiamo una volta, tutto quanto è nel gruppo 2 si accenderà o spegnerà ( si consiglia un massimo di 8 nodi per non sovraccaricare a rete zwave)

 

Naturalmente può lavorare come relè classico per accendere una lampadina, grazie anche al fatto che commuta sullo “Zero Crossing” cosi da ridurre lo stress sul relè.

 

A differenza di altri prodotti simili, il Dry contact se si tiene premuto il tasto esterno, l'uscita rimane attivata finchè non si rilascia il pulsante, appena si rilascia il tasto, il carico si spegne.
Con una semplice pressione, il carico resta acceso, altra pressione il carico si spegne.

 

 

Il relè l'ho inserito nella mia rete (circa 100 dispositivi fisici, 60 virtuali e 45 scene) e ha sempre fatto il suo lavoro in modo egregio, tanto che, ha sostituito un altro relè Fibaro che non ha il multiclick, aprendo cosi, nuove possibilità di avvio scene con un semplice click.

 

Ricordo che il prodotto è completamente made in Italy, scusa in più per pensare di acquistarlo.


Di seguito il link al manuale direttamente dal sito:

Please login or register to see this link.

Se avete dubbi o domande in merito, non esitate a chiedere.
 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×