Jump to content
News Ticker
  • Zwave-Community.it diventa DOMOTICA Easy!!
  • Il portale dedicato alla DOMOTICA WIRELESS
  • Forum - Guide - Recensioni

REGISTRATI PER VISUALIZZARE TUTTI I CONTENUTI DEL NOSTRO PORTALE!

ATTENZIONE: Alcuni contenuti del sito sono visualizzabili sono dagli utenti registrati. 

REGISTRATI ADESSO alla nostra comunità e dai anche il tuo supporto per ottenere di più!

fantomas

architettura impianto zwave

Recommended Posts

Ciao a tutti,

sto cercando di capire su quale tecnologia basare la domotica della mia casa di prossima costruzione e le soluzione zwave (in particolar modo quella basata su HC2 di Fibaro) mi sembra davvero interessante.

Non mi è del tutto però chiaro la topologia tipica di questi impianti....mi sembra che i vari dispositivi attuatori (relè/dimmer) offerti da Fibaro o altri siano tutti in versione da installare direttamente nelle scatole 503. E' possibile realizzare una rete con configurazione a stella, portando tutti gli IN/OUT dai pulsanti e dagli utilizzatori in un quadro centrale? 

In effetti, non essendoci un bus fra pulsanti e attuatori, potrebbe esserci un limite massimo di distanza fra pulsante e suo attuatore non compatibile con una installazione di questo tipo.

Mi preoccupa l'evenienza di dover resettare la rete (se non sbaglio per farlo bisogna intervenire fisicamente su tutti gli attuatori). Se dovesse succedere in un impianto a stella, basta aprire il quadro centrale per accedere a tutti i componenti, in caso contrario andrebbero aperte tutte le 503 di casa!!!!

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao

il sistema zwave, nasce principalmente per ammodernare vecchi impianti elettrici, o se non si voglio o possono fare lavori, pertanto gli attuatori dovranno essere in prossimità di ciò che devono accendere o spegnere, tuttavia non ci sono regole sulle lunghezze dei cavi, sono dei semplici relè o dimmer, quello che conta, è , che essendo una rete mesh, tutti possano comunicare con tutti, altrimenti qualche non sarà  fuori dalla rete.

Potresti fare anche un impianto a stella e mettere tutti i relè nel centralino, oppure ti fai fare fuori da ogni stanza, una scatola di derivazione più grande e li ci metti quella della stanza in questione, cosi hai diviso per stanze e mantieni la copertura su tutto l'edificio per esempio per le wallplug

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

avrei un altro paio di domande:

1) esistono dimmer in grado di poter gestire funzioni a gruppi diverse con 2 pressioni del pulsante? Ad esempio: 1 click accensione, 2 click accensione gruppo luci stanza, pressione continua dimmer....Dai datasheet dei Fibaro e dei widom non mi sembra sia possibile. Se per gestire gruppi di luci devo usare obbligatoriamente relè, significa che le luci collegate a quei pulsanti non potranno essere dimmerate...

2) ho letto sul datasheet widom che il numero massimo di dispositivi associabili a un relè è 8...quindi come si realizzano gli scenari all on/off? Pensavo di farlo con doppio click del pulsante della luce di ingresso (luci spente e tapparelle giù)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao,
avrei un altro paio di domande:
1) esistono dimmer in grado di poter gestire funzioni a gruppi diverse con 2 pressioni del pulsante? Ad esempio: 1 click accensione, 2 click accensione gruppo luci stanza, pressione continua dimmer....Dai datasheet dei Fibaro e dei widom non mi sembra sia possibile. Se per gestire gruppi di luci devo usare obbligatoriamente relè, significa che le luci collegate a quei pulsanti non potranno essere dimmerate...
2) ho letto sul datasheet widom che il numero massimo di dispositivi associabili a un relè è 8...quindi come si realizzano gli scenari all on/off? Pensavo di farlo con doppio click del pulsante della luce di ingresso (luci spente e tapparelle giù)
Sui dimmer devo documentarmi un attimo, attualmente non ne uso, però attenzione ti avevo scritto che non ti servivano dimmer, perché dimmer e relè sono diversi...
Per le associazioni io attualmente ne ho 12 senza problemi, ma se devi farlo solo all'uscita puoi lanciare una scena collegando un pulsante ad un aggeggio Fibaro (Universal binary sensor) e lanci la chiusura di tutto.
Tutto si può fare ora che sei in costruzione ti conviene capire cosa vuoi per capire dove posizionare i relativi interruttori fisici

Inviato dal mio Nexus 6P utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao,
avrei un altro paio di domande:
1) esistono dimmer in grado di poter gestire funzioni a gruppi diverse con 2 pressioni del pulsante? Ad esempio: 1 click accensione, 2 click accensione gruppo luci stanza, pressione continua dimmer....Dai datasheet dei Fibaro e dei widom non mi sembra sia possibile. Se per gestire gruppi di luci devo usare obbligatoriamente relè, significa che le luci collegate a quei pulsanti non potranno essere dimmerate...


Io faccio esattamente quello che vuoi fare tu, doppio click sul dimmer e spengo tutte le luci attraverso una scena, non utilizzo le associazioni. Tenendo premuto invece si dimmera la lampada. Questo significa ovviamente che ogni punto L uce ha il suo dimmer oppure il suo relè z-wave

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiaro, quindi è il controller che si occupa di monitorare il doppio click e mandare la scena in esecuzione. Con i relè semplici si dovrebbe poter far tutto senza intervento del controller associando tutti i dispositivi della stanza in un gruppo...mi chiedevo se esistessero dimmer in grado di fare la stessa cosa (che sarebbe a mio avviso più robusta e funzionante anche in caso di problemi al controller). Ma i dimmer con che lampade li usi? Probabilmente installerò tutto a led, ma con le lampadine è un casino....dipende da come è fatto il driver all'interno e credo che l'unica sia provare la coppia lampadina/dimmer (che dovrebbero funzionare con un pwm sulla 220)

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Nexus_77 ha scritto:

Sui dimmer devo documentarmi un attimo, attualmente non ne uso, però attenzione ti avevo scritto che non ti servivano dimmer, perché dimmer e relè sono diversi...
Per le associazioni io attualmente ne ho 12 senza problemi, ma se devi farlo solo all'uscita puoi lanciare una scena collegando un pulsante ad un aggeggio Fibaro (Universal binary sensor) e lanci la chiusura di tutto.
Tutto si può fare ora che sei in costruzione ti conviene capire cosa vuoi per capire dove posizionare i relativi interruttori fisici

Inviato dal mio Nexus 6P utilizzando Tapatalk
 

Circa la metà dei punti luce li vorrei dimmerare dai pulsanti di accensione/spegnimento, sempre se trovo lampade sicuramente compatibili coi dimmer....in teoria, visto che, a quanto ho capito, la gestione della apertura/chiusura di tutto viene lanciata dal controller, potrei anche farla rilevare dal doppio click del relè della luce di ingresso senza bisogno di binary sensor, giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le associazioni sono più robuste perché non necessitano di controller ma preferisco la scena in LUA per due motivi
1) essere vincolati al controller in questo caso non è un problema visto che non si tratta di un’applicazione critica (in caso fallisse non muore nessuno)
2) oltre a pilotare le luci faccio anche altre operazioni più complesse che non potrei fare ugualmente con le associazioni (check mandate porta, chiusura finestre, armare allarme)

Per quanto riguarda le lampadine, tra i dimmer che ho in casa due funzionano con lampade LED. Uso in entrambi i casi delle lampade dimmerabili Osram, devi solo fare attenzione al carico complessivo che deve superare una certa soglia per evitare di usare il Bypass (se non erro è 25W totali)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Circa la metà dei punti luce li vorrei dimmerare dai pulsanti di accensione/spegnimento, sempre se trovo lampade sicuramente compatibili coi dimmer....in teoria, visto che, a quanto ho capito, la gestione della apertura/chiusura di tutto viene lanciata dal controller, potrei anche farla rilevare dal doppio click del relè della luce di ingresso senza bisogno di binary sensor, giusto?


Esatto

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, dagmenico ha scritto:

1) essere vincolati al controller in questo caso non è un problema visto che non si tratta di un’applicazione critica (in caso fallisse non muore nessuno)
2) oltre a pilotare le luci faccio anche altre operazioni più complesse che non potrei fare ugualmente con le associazioni (check mandate porta, chiusura finestre, armare allarme)

 

beh...anche questo è vero...per poter armare allarme usi integrazione con Satel?

Share this post


Link to post
Share on other sites

per le lampade led dimmerabili, le vende anche IKea, devi vedere se ha il simbolo del dimmer sulla confezione, e come dice @dagmenico basta superare i 25W, il problema è che 25W di led sono come minimo 2000 lumen che basterebbero ad illuminare 60mq, a quel punto meglio tenere la metà dei watt e tenerle sempre al massimo, ma questa è una mia opinioni, sarà che preferisco le strip led come luce di atmosfera...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel vincolo ... 25W a led sono tantissimi! A questo punto rivaluto l'opzione hue o yeelight per i punti che vorrei dimmerare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bel vincolo ... 25W a led sono tantissimi! A questo punto rivaluto l'opzione hue o yeelight per i punti che vorrei dimmerare.


Puoi usare meno di 25W ma devi inserire il Bypass (costa circa 15 euro).
Se valuti sistemi HUE o simili considera che dovranno essere sempre alimentati, questo significa che potrai accendere e spegnere le luci solo dalla app o da appositi interruttori supplementari, non da quelli nelle normali 503 (a meno che non ci metti in mezzo un relè zwave che acquisisce il click e ti permette di triggerare la scena)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, immaginavo...per questo ho appena scritto un post di richiesta nella discussione del vd yeelight...quindi dici che volendo, da pulsante con relè zwave, hc2 potrebbe acquisire trigger che poi accende/spegne/dimmera tramite il vd?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sì, immaginavo...per questo ho appena scritto un post di richiesta nella discussione del vd yeelight...quindi dici che volendo, da pulsante con relè zwave, hc2 potrebbe acquisire trigger che poi accende/spegne/dimmera tramite il vd?


Si è fattibile ma secondo me il gioco non vale la candela, anche dal punto di vista dei costi. Se vuoi mantenere il controllo dai pulsanti normali piuttosto metti il bypass se ti servono meno watt, ne guadagni di sicuro in praticità nell’utilizzo. Oppure metti 25W e diminuisci la potenza massima della luce dalle impostazioni del dimmer, dovrebbe esserci un’opzione apposta se non sbaglio (dovrei controllare)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao..ho appena scoperto che il modo in cui i dispositivi comunicano con il controller non è come pensavo..... Credevo che un singolo/doppio/triplo click potesse essere considerato come trigger per scatenare una scena predefinita su controller, ma non tutti i dispositivi possono farlo! Se non ho capito male ad essere comunicato è il cambio di stato, non il singolo/doppio/triplo click.

Tu che dimmer usi per poter scatenare una scena dal controller con doppio click?

Guardando in casa widom, l'unico dispositivo che può fare scatenare una scena dal controller mi pare sia il dry contact.

 

 

 

Il 12/1/2019 Alle 12:21, dagmenico ha scritto:

 


Io faccio esattamente quello che vuoi fare tu, doppio click sul dimmer e spengo tutte le luci attraverso una scena, non utilizzo le associazioni. Tenendo premuto invece si dimmera la lampada. Questo significa ovviamente che ogni punto L uce ha il suo dimmer oppure il suo relè z-wave

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×