Vai al contenuto
News Ticker
  • Zwave-Community.it diventa DOMOTICA Easy!!
  • Il portale dedicato alla DOMOTICA WIRELESS
  • Forum - Guide - Recensioni

REGISTRATI PER VISUALIZZARE TUTTI I CONTENUTI DEL NOSTRO PORTALE!

ATTENZIONE: Alcuni contenuti del sito sono visualizzabili sono dagli utenti registrati. 

REGISTRATI ADESSO alla nostra comunità e dai anche il tuo supporto per ottenere di più!

darpet

Fibaro Relay Switch Doppio e Caldaia Junkers

Recommended Posts

Ho una domandona...

ho appena finito di leggere che per comandare la mia caldaia con un relè esterno, bisogna portare ben 4 fili... 2 di corrente (dalla caldaia al relè) e due di contatto (dalla caldaia al relè) sul fibaro doppio dove diavolo devo collegarli?

 

Inoltre... una volta risolto l'arcano del collegamento dei fili... il relè come deve essere configurato? dare un singolo impulso oppure normale (come fosse un interruttore Chiuso/Aperto) ???

 

Grazie ragazzi.

D.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti bastano i due fili di contatto, l'alimentazione Per il relais la prendi dove ti fa più comodo.

Per il contatto sul rele hai due opzioni avendo un rele fibaro a due uscite:

1) metti un filo in I ed uno in O1 ed hai un contatto pulito per la caldaia. In questo modo però non puoi usare l'altra uscita per nient'altro.

2) dai in I la Linea è metti in O1 un altro rele Finder 220v per avere un contatto pulito. In questo modo puoi mettere un altro carico in O2 (tipo una luce o quello che vuoi)

 

Per la gestione fai tutto da pannello del riscaldamento di Fibaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille Kead... credo che sceglierò la soluzione uno... quindi I ed O1 verso la caldaia... L ed N dalla rete elettrica dove meglio credo.

Spero di non disintegrare la caldaia...

Please login or register to see this image.

/emoticons/biggrin.png" alt=":D" data-emoticon="" srcset="http://www.zwave-community.it/uploads/emoticons/biggrin@2x.png 2x" width="20" height="20" />

 

D.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai tranquillo

Please login or register to see this image.

/emoticons/wink.png" alt=";)" data-emoticon="" srcset="http://www.zwave-community.it/uploads/emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente I ed O1 non ha importanza come li attacco alla caldaia basta che li attacco ai morsetti previsti per il relè esterno e basta... altrimenti spero ci sia una indicazione di positivo e negativo sulla scheda della caldaia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ha importanza. È un contatto pulito che da I viene dato sia su O1 che O2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perfetto... Domenica se senti delle bestemmie da ovest e le acque venete agitate... saprai che sono io...

Please login or register to see this image.

/emoticons/wink.png" alt=";)" data-emoticon="" srcset="http://www.zwave-community.it/uploads/emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come prendi la temperatura per gestire il pannello riscaldamento? Hai una o più zone??

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho una zona sola... ma la mia caldaia porta di default un termostato TF-25 che non è sostituibile perchè regola un macello di altre cose (acqua calda, autoriempimento, pressione, etc etc ) però può andare in parallelo con altri termostati 230V per zone diverse...

 

Quindi... il suo TF-25 lo lascio li dove sta e gli levo la programmazione per l'accensione quotidiana... metto il relè al posto del termostato ausiliario, nella stessa stanza del TF-25 ho un multisensore Fibaro... col pannello riscaldamento dell'hc2 prendo la temperatura dal multisensore e comando il relè per accensione e spegnimento.

Un domani che monto altri sensori di temperatura in altre stanze ho praticamente fatto un multizona!!!

 

Sulla carta fila tutto...

Ci vedi problemi?

 

D.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No così non hai problemi.

I problemi nascono se hai più zone (più elettro valvole di zona) ed un'unica pompa o caldaia da comandare.

In questo caso avresti più pannelli di riscaldamento (uno per zona) e non possono andare a comandare lo stesso rele. Si avrebbe che un pannello lo spegne perché non si necessita di calore in una zona ed un altro pannello lo accende perché in un'altra zona chiama calore.

In questi casi occorre gestire le cose in modo diverso.

Io ad esempio ho 5 zone e con i rele vado a comandare le valvole di zona a 4 fili. Due sono il contatto di apertura e chiusura della valvola mentre gli altri due fili sono un contatto che danno consenso alla caldaia.

Vabbe... Questo dettaglio per altri che potrebbero leggere la discussione.

Please login or register to see this image.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho la possibilità di montare più relè in parallelo... (sugli stessi morsetti) chiunque chiuda il contatto la caldaia parte...

Ma per come ho intenzione di farlo io non credo di aver bisogno di più relè... alla fine se in una stanza risulta freddo e il relè è già acceso... semplicemnte aspetterà che si alzi la temperatura

Please login or register to see this image.

/emoticons/biggrin.png" alt=":D" data-emoticon="" srcset="http://www.zwave-community.it/uploads/emoticons/biggrin@2x.png 2x" width="20" height="20" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho una domandona...

ho appena finito di leggere che per comandare la mia caldaia con un relè esterno, bisogna portare ben 4 fili... 2 di corrente (dalla caldaia al relè) e due di contatto (dalla caldaia al relè) sul fibaro doppio dove diavolo devo collegarli?

 

Inoltre... una volta risolto l'arcano del collegamento dei fili... il relè come deve essere configurato? dare un singolo impulso oppure normale (come fosse un interruttore Chiuso/Aperto) ???

 

Grazie ragazzi.

D.

 

La caldaia (in generale e non il tuo specifico modello) di solito utilizza due cavi che una volta connessi chiedono alla caldaia di accendersi. In genere sono contatti "puliti" cioè che non portano corrente ma basta semplicemente collgarli tra loro.

 

Per fare una prova se stacchi i cavi di contatto dall'attuale connettore e li colleghi tra loro la caldaia dovrebbe partire... accertati prima con un tester che tra i due cavi NON ci sia tensione.

Se è così li puoi collegare semplicemente ad uno switch Widom o Fibaro utilizzando il suo contatto che se non volutamente alimentato è "pulito".

 

Sul Fibaro doppio il contatto è tra I e O1/O2 e devi configurarlo come interruttore Chiuso/Aperto: quando "Chiuso" farà avviare la caldaia e quando "Aperto" la farà spegnere.

Il relè Fibaro (o Widom che sia) deve essere alimentato son L e N.

 

Prima di fare prove però dovresti approfondire nella tua lettura a cosa servono gli altri due cavi di corrente; se servono solo ad alimentare il relè o se devono in qualche modo fornire corrente al circuito della caldaia in quanto il collegamento potrebbe cambiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I due cavi corrente sono quelli che già alimentano la caldaia. Nell'esempio che ho visto io usava gli stessi morsetti per tirar fuori altri 2 fili per alimentare il relè.

 

Inviato dal mio SM-A700F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Antamaga... ho fatto tutto

Please login or register to see this image.

/emoticons/smile.png" alt=":)" data-emoticon="" srcset="http://www.zwave-community.it/uploads/emoticons/smile@2x.png 2x" width="20" height="20" /> funziona alla perfezione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×